Informiamo che in questo sito sono utilizzati “cookies tecnici” necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche “cookies di analisi” per elaborare statistiche e “cookies di terze parti”.

Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l’informativa estesa (Clicca qui).

Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies Accetto.

Tu sei qui

Aprile 8, 2015

CASALGRANDE PADANA ALLA TRIENNALE DI MILANO IN OCCASIONE DI EXPO 2015

Casalgrande Padana è tra le aziende di eccellenza del settore ceramico chiamate a partecipare alla mostra evento “Laboratorio Ceramics of Italy”, promossa da Confindustria Ceramica e organizzata da Edi.Cer, in programma dal 1 al 10 maggio 2015, presso l’area dell’Impluvium del Palazzo della Triennale di Milano.

Realizzata in occasione di Expo 2015, l’iniziativa si lega strettamente al tema dell’esposizione universale, “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita”, proponendosi come spazio di riflessione tra cucina e laboratorio, dove gli alimenti e la ceramica (materia d’elezione per la cottura, la presentazione e la degustazione dei cibi) sono protagonisti di un racconto fatto di gesti, suggestioni, ricordi, sensazioni, materiali e colori, nel segno della qualità e delle eccellenze italiane. L’allestimento, sviluppato da Blumerandfriends, prevede una serie di postazioni operative multimediali (con videoproiezioni e collegamenti ai principali social network), attrezzate con dotazioni e stoviglierie in ceramica. Le singole installazioni, dove verranno manipolati i cibi, sono concepite come veri e propri banconi di lavoro, anch’essi interamente rivestiti in lastre di ceramica.
Tre di queste postazioni sono state rivestite con prodotti Casalgrande Padana della linea Pietre Native, elementi ceramici di ultima generazione, ottenuti con la più avanzata tecnologia applicata al grès porcellanato pienamente vetrificato, che interpretano le proprietà estetiche e funzionali delle pietre naturali. Struttura a tutta massa, granulometrie, venature, cromatismi, matericità e finiture superficiali ripropongono le stesse caratteristiche dei materiali lapidei di riferimento, mentre i livelli prestazionali risultano addirittura superiori a quelli presenti in natura.

In dettaglio:
La collezione Pietre di Sardegna è proposta nel formato 30x60 cm, nel colore Porto Cervo, un morbido beige sabbia, movimentato da striature e piccole inclusioni più chiare, che enfatizza la ricerca materica e formale finalizzata a  ottenere un effetto naturale, associato a elevate prestazioni tecniche e di sicurezza.
La collezione Lavagna è utilizzata nel formato 15x60 cm, nel colore Verde, ed è qualificata dalla superficie leggermente strutturata, che ripropone la sensazione di morbidezza e di calore al tatto propria della finitura tipica dell’ardesia, di cui riprende anche i cromatismi, coniugandoli alla durezza e all’inalterabilità del grès porcellanato.
La collezione Meteor è posata nel formato 15x60 cm, nel colore Grafite, con una finitura superficiale materica e compatta, definita da lievi screziature più chiare; una  proposta di gusto contemporaneo, connotata da un rigore formale che integra efficacia funzionale e alto potere estetico decorativo.
Pietre di Sardegna, Lavagna e Meteor sono state fornite nella esclusiva versione Bios Antibacterial HYDROTECT® , caratterizzata da assolute e certificate proprietà antibatteriche e in grado di eliminare i cattivi odori anche in completa assenza di luce, rendendole idonee per tutti gli ambienti dove igiene e pulizia sono requisiti fondamentali.
Come tutta la produzione Casalgrande Padana, la linea Pietre Native si caratterizza per i contenuti di ecocompatibilità. L’azienda, infatti, da sempre è impegnata nella ricerca di tecnologie innovative per produrre materiali dalle alte prestazioni ma a basso impatto ambientale, come testimoniano le certificazioni ISO 14001 ed Emas.